Byblos & Saint-Tropez

Edito

antoinechevanne

Antoine Chevanne

Presidente del consiglio di amministrazione
Proprietario dell’Hotel Byblos & Les Caves du Roy

“Il ratto della bella Europa da parte di Zeus ben si presta ad essere associato al Byblos: entrambi, infatti, vantano lo status di mito”.

Hotel senza tempo, il Byblos attraverserà i decenni senza cedere alle mode e alle tendenze passeggere e resterà così il tempio di tutti i piaceri.

Un luogo magico, a pochi passi dal cuore pulsante di Saint-Tropez, frizzante e allo stesso tempo rilassante, segreto ed esclusivo, elegante e discreto – credo che tutte le personalità più influenti del mondo siano state almeno una volta nella vita al Byblos e abbiano passato una serata al Les Caves du Roy, un altro mito dell’ineguagliabile Saint-Tropez, dove “festa” è la parola d’ordine.

Ma le più belle storie saranno quelle che saprete scrivere insieme a noi nel cuore della leggenda…”

Benvenuti.

image-mythe

Storia

bardotBrigitte Bardot

lemythe-byblos-saint-tropez-jack-nicholson-cherJack Nicholson & Cher

lemythe-byblos-saint-tropez-mick-jaggerMick Jagger

clintClint Eastwood & Romy Schneider

1960
Byblos, al nord di Beirut; due uomini si intrattengono sul terrazzo di un ristorante. Uno dei due, Jean-Prosper Gay-Para, confessa all’altro il suo amore folle per Brigitte Bardot ed il suo desiderio di costruirle – cito le sue parole – “un palazzo degno delle Mille e Una Notte, unico del suo genere, unico in tutto il Mediterraneo”.

MAGGIO 1965
ha inizio la costruzione di un mito …

27 MAGGIO 1967
si inaugura il Byblos: 3 giorni di festeggiamenti con oltre 700 ospiti, celebrità del mondo politico, letterario ed artistico e due madrine d’eccezione: Mireille Darc e Brigitte Bardot …

LUGLIO 1967
Les Caves du Roy, il tempio della notte di Saint Tropez, apre i battenti …

19 SETTEMBRE 1967
per motivi politici (conflitto israelo-palestinese), Jean-Prosper Gay-Para deve ritornare nel suo paese. Decide di separarsi dal Byblos e di vendere la sua creatura ad un brillante uomo d’affari, Sylvain Floirat, che prenderà le redini dell’hotel… ed è così che inizia l’altra storia, quella della famiglia Floirat e dei suoi eredi.

1967 – 1971
Il Byblos diventa la seconda casa di Eddy Barclay, di Michel Polnareff e di miriade di altri artisti e star da tutto il mondo…

1971
Mick Jagger e la modella Bianca Perez si sposano nel Municipio di Saint Tropez e soggiornano in una delle suite del Byblos – evento che renderà l’albergo famoso in tutto il mondo…

1984
apertura del Byblos des Neiges a Courchevel, con un tale Alain Ducasse in cucina…

2001
Antoine Chevanne, nipote di Sylvain Floirat, riprende la direzione del Byblos. Diventa proprietario e direttore generale dell’hotel e porta avanti con grande talento questa bella storia famigliare. Nello stesso anno, Alain Ducasse inaugura lo Sploon at Byblos.

2009
il Byblos ottiene la quinta stella.

28 GIUGNO 2012
il Byblos entra a far parte del circolo molto ristretto dei Palaces de France.

17 APRILE 2013
lo Spoon cede il suo posto al nuovo concept di Ducasse: il Rivea at Byblos.

MAGGIO 2017
il Byblos festeggia il suo 50esimo compleanno…